attualità Italia politica

DPCM in contraddizione: sospende il concorso scuola ma oggi prove regolari

DPCM in contraddizione: sospende il concorso scuola ma oggi prove regolari. La scuola in queste giornate è sotto l’occhio dell’opinione pubblica e il concorso straordinario dei docenti precari è proprio degli elementi che maggiormente richiama l’attenzione.

Conte, con il nuovo DPCM, che sarà in vigore da domani 5 novembre, ha sospeso i concorsi pubblici. Sia quelli pubblici che quelli privati.

Tra i concorsi viene sospeso dal Dpcm, tra gli altri, anche il concorso straordinario per i docenti che hanno più di tre annualità di servizio.

Il concorso è iniziato ad ottobre su impulso del Ministro della Pubblica Istruzione, Lucia Azzolina, con lo scopo di stabilizzare i precari storici.

Il blocco si è reso inevitabile a causa della situazione emergenziale che sta vivendo il nostro Paese negli ultimi giorni con la crescita esponenziale dei contagi.

Tuttavia, c’è un problema: il concorso è sospeso ma le prove di oggi 4 novembre 2020 si svolgeranno regolarmente.

Il motivo è legato ad una questione di mera burocrazia normativa: il Dpcm ha valore da domani al prossimo 3 dicembre.

Il Ministro dell’Istruzione cerca di fare chiarezza, indicando il modo in cui i candidati avranno conoscenza dei modi e dei tempi della sospensione del consorso.

Nel dettaglio, ai candidati arriveranno apposite comunicazioni. In modo che possano avere conoscenza di tutto ciò che riguarda la procedura concorsuale di loro interesse.

Le prove del concorso straordinario hanno, sin qui, riguardato quasi il sessanta per cento dei candidati. Un dato molto elevato.

Ed elevato è stato il tasso di partecipazione. I candidati, infatti, non si sono scoraggiati e sono stati presenti a sostenere le prove. Il tasso di partecipazione è stato oltre l’86 per cento. Leggi anche qui 

Non resta che attendere le altre determinazioni del Governo per capire i termini della sospensione processuale e come si intenderà procedere per il futuro. ANSA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: