attualità cronaca Italia

Covid Piemonte, 3.659 nuovi casi, 64 i morti: il bollettino

Covid Piemonte, 3.659 nuovi casi, 64 i morti: il bollettino. Sono 64 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 6 verificatisi oggi, e 3.659 i nuovi casi di coronavirus nella Regione.

Il totale è ora 4.742 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 742 Alessandria, 290 Asti, 244 Biella, 475 Cuneo, 461 Novara, 2088 Torino, 249 Vercelli, 143 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 50 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte..

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 104.314 (+3659 rispetto a ieri, di cui 1.422, il 39% asintomatici).

In particolare i nuovi casi sono 1.396 di screening, 943 contatti di caso, 1320 con indagine in corso, 348 in Rsa e Strutture socio-assistenziali, 271 in ambito scolastico e 3040 tra la popolazione generale.

La suddivisione complessiva su base provinciale evidenzia 9.114 Alessandria, 4.766 Asti, 3.314 Biella, 13.472 Cuneo, 7.691 Novara, 57.696 Torino, 3.809 Vercelli, 2.694 Verbano-Cusio-Ossola.

Oltre a 656 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1.102 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 325 (+13 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 4.715 (+175 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 53.795. I tamponi diagnostici finora processati sono 1.178.337 (+15.812 rispetto a ieri), di cui 641.392 risultati negativi.

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato inoltre che i pazienti guariti sono complessivamente 40.737(+1.016 rispetto a ieri).

Alessandria 4.394, Asti 2.145, Biella 1.252, Cuneo 4.699, Novara 3.412, Torino 21.378, Vercelli 1.735, Verbano-Cusio-Ossola 1.272, extraregione 252, oltre a 198 in fase di definizione.

Coronavirus Campania, martedì 10 novembre: 2.716 contagi e 18 morti.

Continua l’aumento dei contagi da Coronavirus in Campania, anche se inferiori ad ieri: i nuovi casi, emersi nelle ultime 24 ore, sono 2.716, come reso noto dall’ultimo bollettino diramato dall’Unità di Crisi regionale.

I nuovi contagi sono emersi dall’analisi di 14.290 tamponi. In Campania sale così a 92.755 il numero complessivo dei contagiati dal Sars-Cov-2 dall’inizio dell’emergenza sanitaria, mentre sono 1.153.786 i tamponi analizzati complessivamente.

Nelle ultime 24 ore si segnalano purtroppo anche 18 decessi, che fanno salire il computo totale dei morti causati dal Coronavirus in Campania a 862; sono invece, fortunatamente, 790 i guariti (totale 17.665).

La situazione degli ospedali in Campania

Ecco di seguito i numeri che mostrano l’andamento della pandemia di Coronavirus in Campania in relazione ai posti letto disponibili negli ospedali del territorio.

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 590; Letti di terapia intensiva occupati: 193; Posti letto di degenza disponibili: 3.160; Letti di degenza occupati: 2.061.

La Campania potrebbe diventare presto zona arancione o rossa

Intanto, nelle prossime ore, l’Istituto superiore di sanità e il Comitato Tecnico Scientifico del Ministero della Salute, già riunitisi nella giornata di ieri, dovrebbero decidere il destino della Campania.

Si deciderà, cioè, se la regione passerà dalla zona gialla a quella arancione o addirittura rossa. Naturalmente, il Governo potrebbe decidere anche di lasciare la Campania in zona gialla.

Ieri, 5 regioni sono state “declassate” da zona gialla a zona arancione: si tratta di Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana. Iss e Cts si sono presi però tutta la giornata odierna per valutare più approfonditamente i dati della Campania.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: