attualità cronaca Italia

Foggia. Ladro senza cuore ruba le decorazioni natalizie

Foggia. Ladro senza cuore ruba le decorazioni natalizie. Si sa, il Natale è da sempre la festa più attesa per gli italiani. Forse lo sarà anche quest’anno, nonostante assumerà un volto molto diverso data l’emergenza Covid.

Ci sta chi prova a prepararsi al Natale iniziando ad addobbare le rispettive attività commerciali e purtroppo ci sta chi senza alcuna vergogna li smonta e li porta via.

Questo è quanto accaduto all’ottica Vision di Viale Michelangelo, dove da alcuni giorni alcune ghirlande e luci davano il benvenuto ai clienti.

Ieri notte un individuo, non curante della presenza delle telecamere (o forse inconsapevole) ha pensato di rubarle. Le immagini di videosorveglianza hanno catturato un giovane, con mascherina, aggirarsi all’esterno del negozio, osservare prima le decorazioni e poi smontarle.

La denuncia parte di una delle dipendenti dell’ottica

“In un momento così particolare per la città e il Paese intero, restiamo increduli di fronte a chi, piuttosto che apprezzare chi propone di far sentire un po’ di spirito natalizio, distrugge tutto senza rispetto con un gesto così ignobile verso il prossimo e la comunità”.

“Vorrei tanto capire cosa mai potrà guadagnare con quello che ha fatto. E se anche l’avesse rubato per uso personale. Mi chiedo come si potrà sentire nel guardare quelle ghirlande e luci decorare la sua abitazione.”

“La società sta peggiorando sempre di più. Noi, comunque, teniamo duro e andiamo avanti, sicuri di dare un contributo con il nostro esempio di legalità e sincerità”.

Provincia di Lecce: Ladri in azione anche durante il lockdown

Il lockdown non riesce a fermare i ladri in azione anche durante il lockdown. A Vitigliano, frazione di Santa Cesarea Terme dopo aver preso di mira un bar, hanno danneggiato l’infisso.

Il furto non va, per fortuna, in porto. Il crimine è avvenuto intorno alle 23,30 di ieri sera. L’obiettivo era la caffetteria “Orion”. Leggi anche qui

Un secondo colpo, questa volta riuscito, è stato invece denunciato a Galatina.I titolari della scuola privata per l’infanzia “La sirenetta baby school”. Si sono presentati presso gli uffici del commissariato locale per segnalare il misfatto.

I malviventi si sono introdotti nell’istituto, dove dopo aver forzato una finestra dell’edificio. Sono riuscita a impossessarsi di due personal computer e di una somma in denaro irrisoria di appena 20 euro. Sull’episodio indagano ora gli agenti di polizia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: