attualità cronaca Italia

Modugno. 7 ragazzi nel garage a giocare a calciobalilla: scattano le multe

Modugno. 7 ragazzi nel garage a giocare a calciobalilla: scattano le multe anticovid. Ieri i Carabinieri hanno multato a Modugno sette ragazzi di circa 20 anni, trovati in un garage a giocare a calciobalilla. Per tutti quanti è subito scattata la sanzione per non aver rispettato il divieto di distanziamento sociale, e l’obbligo di permanenza di casa durante il coprifuoco.

Per cinque di loro, originari di Bari, è arrivata anche la multa per aver infranto il divieto di spostamento tra i comuni, previsto dall’allerta arancione covid.

Sono fatti dei controlli anche a Grumo Appula dove i Carabinieri della locale Stazione hanno scoperto in un’agenzia scommesse 9 persone tra cui il titolare. Due soci e 6 avventori che non avrebbero rispettato le norme sul distanziamento sociale.

Multati tutti quanti. Il titolare è stato anche sanzionato per aver violato la normativa che stabilisce il fermo delle attività di sale scommesse.

Situazione covid nel Barese: Stop didattica in presenza nelle scuole di Grumo

Continua ad essere grave la situazione covid nella provincia di Bari. A Grumo Appula il sindaco Michele Minenna ha disposto “con urgenza l’ordinanza di sospensione dell’attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado a seguito alto numero di contagi tra la popolazione scolastica. Le dirigenti disporranno la sanificazione di tutti gli ambienti dei plessi scolastici”.

In paese i contagi sono arrivati ad essere 145. Verranno disposte, spiega Minenna, altre “chiusure” già in giornata poiché “sono giorni critici e delicati, alcuni nostri concittadini stanno lottando in ospedale con tutte le loro forze per tornare a respirare con i loro polmoni”.

Monopoli: 3 decessi nella rsa

Peggiora anche la situazione a Monopoli. Questo è quanto afferma il sindaco Angelo Annese: “Tre anziani ospiti della Rssa positivi al coronavirus sono venuti a mancare e altri due sono stati ricoverati. I nostri anziani stanno avendo sintomatologie e non ci sono operatori”. Il totale dei decessi nella rssa monopolitana è a cinque.

Il sindaco ha dovuto disporre lo stop alle 19 di tutte le attività commerciali e artigianali. Per quanto riguarda il settore della ristorazione restano le norme previste per le zone arancioni e inserite nell’ultimo Dpcm. Leggi qui

“Oggi ho avuto davvero la sensazione di essere in guerra e di esserlo con poche armi. Per favore, faccio appello a tutti voi: difendetevi e difendete i vostri cari. La situazione inizia ad essere veramente molto difficile”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: