attualità gossip Italia

Harry e Meghan tagliano un altro ponte con Buckingham Palace

Harry e Meghan tagliano un altro ponte con i reali inglesi. Il principe Harry e sua moglie Meghan Markle sempre più lontani da Buckingham Palace.

Secondo il Sun la coppia ha deciso di cedere Frogmore Cottage, una delle case che la Regina Elisabetta le aveva donato, alla principessa Eugenie, figlia secondogenita del principe Andrea.

I duchi di Sussex avrebbero svuotato la casa di notte, “per non dare nell’occhio”. La cugina di Harry, incinta di qualche mese, e il consorte Jack Brooksbank vi si sarebbero trasferiti già da un paio di settimane.

Il restauro milionario di Frogmore Cottage da parte di Harry e Meghan era stato oggetto di numerosi articoli sulla stampa scandalistica britannica. I duchi avevano concordato con il resto della famiglia di restituire la somma.

Lo hanno promesso al momento della loro decisione di rinunciare allo status di membri senior del casato (con annessi doveri ufficiali di rappresentanza) per trasferirsi in California assieme al piccolo Archie.

E in effetti a quanto pare a settembre hanno restituito ben 2,4 milioni di sterline. Una cifra enorme che evidenzia come Harry e Meghan si stanno dando da fare.

La principessa, che con il marito Jack Brooksbank è in attesa del primo figlio, ha deciso di trasferirsi nell’abitazione del cugino. “Frogmore Cottage continua ad essere la residenza del Duca e della Duchessa di Sussex nel Regno Unito”

“La coppia è entusiasta di poter aprire le porte della propria casa ad Eugenie e Jack. Per loro è un momento importante perchè si danno da fare per dare inizio ad una propria famiglia”, ha spiegato a People un portavoce di Buckingham Palace. Chi parla ha un ottimismo che è tradito da fonti rimaste anonime. Leggi anche qui 

Insomma, Harry e Meghan hanno una nuova vita. Coò lo attesta il trasloco in America, le dimissioni da senior member della famiglia regale britannica e la volontà di regalare ad Archie una vita che possa dirsi normale, e ora anche la cessione della casa inglese. Unione sarda

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: