gossip Italia lifestyle

Giorgio Panariello racconta la morte atroce del fratello

Giorgio Panariello racconta la morte atroce del fratello.  Franco è il fratello di Giorgio Panariello che purtroppo è venuto a mancare qualche tempo fa: retroscena sulle cause della sua morte.

Francesco “Franco” Panariello era il fratello di Giorgio Panariello che purtroppo è venuto a mancare all’età di 50 anni ormai parecchi anni fa. Proprio a lui è dedicato il libro del fratello, il noto comico e conduttore televisivo toscano, dal titolo “Io sono mio fratello” e che sta andando letteralmente a ruba.

Riguardo alla sua morte ed alla sua persona in generale, infatti, ne parlerà proprio lui quest’oggi nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo su Canale 5. La sua è stata una vita non semplice, sempre al limite, sul confine.

La dipendenza dalla droga gli ha chiuso parecchie opportunità e non gli ha lasciato proprio scampo. Ecco le cause della sua prematura scomparsa, che a differenza di quello che si potrebbe pensare, non è stata causata dalla droga.

La causa è qualcosa di, paradossalmente, ancora più atroce: l’ipotermia. Come ha raccontato in una recente intervista rilasciata alle Iene, infatti, Giorgio Panariello ha raccontato gli ultimi istanti di vita del fratello Franco.

Uscito con alcuni amici, o presunti tali, si sarebbe sentito male e, invece di aiutarlo, lo avrebbero lasciato morire da solo, di freddo, nel bel mezzo della notte.

L’uomo, infatti, sarebbe stato abbandonato, come riporta Tgcom24, sul lungomare di Viareggio da alcuni “amici” che non si potrebbero nemmeno definire tali, lasciato morire di freddo dopo un malore improvviso che, purtroppo, non gli ha lasciato scampo.

Una morte dolorosa

Una morte dolorosa, avvenuta undici anni fa ma che è ancora una ferita aperta per lui e per tutta la sua famiglia. Questo libro “Io sono mio fratello” è proprio un modo per ricordare la sua persona.

Francesco Panariello detto Franco, un fratello dal cuore grande, un uomo che sicuramente non ha avuto una vita semplice e che oggi, purtroppo, non c’è più. Ma che sarà sempre nei ricordi di chi gli ha voluto bene. Youmovies 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *