gossip Italia lifestyle

Meghan Markle, Eugenia di York e l’accordo segreto

Meghan Markle, Eugenia di York e l’accordo segreto. Lady Markle e Eugenia di York hanno stretto un accordo segreto per il passaggio di Frogmore Cottage, da migliaia di euro

Meghan Markle ha dimostrato in modo definitivo che non ha intenzione di tornare in Gran Bretagna nel momento in cui ha ceduto con un accordo segreto alla cugina di Harry, Eugenia di York, Frogmore Cottage.

Regali di nozze della Regina Elisabetta, sarebbe dovuta essere la residenza principale dei Sussex nei pressi di Windsor. Per la ristrutturazione della quale hanno speso migliaia di sterline.

Eugenia, incinta per la prima volta, e suo marito Jack Brooksbank si sono già trasferiti. Come testimoniano alcune foto del loro trasloco. Dunque, l’affare ormai è noto a tutti, ma è emerso solo a cose fatte.

Pare che l’accordo commerciale sia stato però siglato in gran segreto dalle due coppie. Le quali avrebbero realizzato i loro piani alle spalle della Sovrana che appunto non era stata informata anticipatamente.

L’affare condotto segretamente ha suscitato irritazione anche tra i sudditi di Sua Maestà che, stando a quanto riporta New Idea, hanno criticato il comportamento di Harry e Meghan per aver trattato Frogmore Cottage. Come se fosse una loro proprietà esclusiva, mentre farebbe parte del patrimonio della Corona.

In realtà, Harry e Meghan avrebbero semplicemente subaffittato la magione a Eugenia e Jack, un modo per sostenere le spese d’affitto del cottage che ammonterebbero a circa 50mila euro al mese.

Dunque, l’accordo trovato coi cugini ha sollevato finanziariamente i Sussex che si sono detti felici di condividere Frogmore Cottage con Eugenia di York e consorte, pur precisando che quella casa resta la loro casa ufficiale in Gran Bretagna.

Anche perché in questo modo Harry manterrebbe la residenza nel suo Paese d’origine. Infatti, se Eugenia e Jack Brooksbank pagheranno l’affitto, Harry e Meghan dovrebbero accollarsi le spese di mantenimento che pagherebbero grazie all’accordo milionario con Netflix.

La clausola di sfratto

Inoltre, nel contratto sarebbe compresa la clausola che permetterebbe ai Sussex di sfrattare in qualsiasi momento i cugini, nel caso in cui avessero bisogno di rientrare a Frogmore Cottage. Elisabetta, lasciata all’oscuro di tutto, non si è comunque opposta all’accordo

“Harry ha fatto talmente tante acrobazie quest’anno che nulla sorprende più la Regina. Sapeva che Eugenia di York e suo marito avevano bisogno di più spazio, ma non si aspettava una soluzione del genere“. Leggi anche qui 

Intanto, il trasloco come abbiamo detto è cominciato. Se Eugenia ha portato le sue cose a Frogmore Cottage, Meghan e Harry si sono fatti impacchettare e spedire negli Usa gli oggetti personali ancora presenti all’interno della casa, pensando, evidentemente di non tornare troppo presto in Gran Bretagna. Dilei

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: