attualità cronaca Italia

34 studenti in 70 mq per una festa: scattano le multe

34 studenti in 70 mq per una festa: scattano le multe. Stavano festeggiando un compleanno in un appartamento di 70 mq nella zona di piazza Bologna a Roma; 34 studenti Erasmus sono sanzionati dai carabinieri della Compagnia Roma Parioli.

Gli uomini dell’Arma ieri sera verso le 23 sono intervenuti su segnalazione pervenuta al numero 112 per rumori e schiamazzi; provenienti da un appartamento di via Sambucuccio d’Alando.

I carabinieri, giunti all’indirizzo indicato, hanno appurato che in effetti, nell’appartamento era in corso una festa privata organizzata da studenti del programma Erasmus che frequentano diverse università di Roma e di varie facoltà, intenti a festeggiare il compleanno di una ragazza spagnola.

I Carabinieri hanno identificato tutti i presenti, ben 34 ragazzi maggiorenni di varie nazionalità, in maggioranza spagnoli, che sono tutti sanzionati per la violazione della normativa per contenere il contagio da Covid19.

L’appartamento di piccole dimensioni, circa 70 mq (corridoio, tre stanze, un bagno e una cucina) era concesso in locazione tramite un’agenzia immobiliare a degli studenti.

Rafforzati controlli vie shopping e zone movida Roma

‘Sorvegliate speciali’ per il weekend, per il ponte dell’Immacolata e per tutte le festività le vie dello shopping della Capitale e le zone di ritrovo particolarmente frequentate.

Riconfermato il dispositivo di sicurezza degli ultimi weekend con un’intensificazione dei controlli estesa anche a Trastevere e all’Eur dove si erano verificati maggiori assembramenti.

E’ quanto emerge dalla riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, presieduta dal prefetto Matteo Piantedosi. Nell’incontro sono messe a punto le misure di sicurezza per i prossimi quattro giorni. Leggi anche qui

Scuola: tavolo su trasporto pubblico Roma per rientro

E’ in programma per la prossima settimana un tavolo per il trasporto pubblico locale, coordinato dalla prefettura di Roma, in previsione del rientro a scuola in presenza degli studenti delle superiori dopo le festività natalizie.

Alla riunione, che dovrebbe svolgersi giovedì, parteciperanno tutti gli enti preposti per definire le azioni da mettere in campo. Di concerto col trasporto pubblico si ragionerà anche su una rimodulazione degli orari di entrata e di uscita degli studenti. Seguici su FB

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: