gossip Italia lifestyle

Jasmine Carrisi nel mirino degli hater. Parla mamma Loredana

Jasmine Carrisi nel mirino degli hater sui social. Parla mamma Loredana. Jasmine Carrisi nel mirino degli hater ancora una volta, la giovane sembra proprio non trovare pace, ad intervenire questa volta è Loredana Lecciso.

Sembra proprio non possa esserci pace per la giovane figlia di Albano e Loredana Lecciso che questa sera torna in onda sulla sedia rossa per la nuova puntata di The Voice Senior su Rai Uno. Proprio al fianco del padre.

La scorsa puntata ha fatto il suo debutto sorprendendo davvero tutti. Ha preso scelte davvero diverse da quelle del padre. Molto apprezzate da una parte del web, che come al solito si è diviso tra chi l’ha apprezzata e chi ancora la ritiene una raccomandata.

Le parole di mamma Loredana Lecciso

Ad intervenire questa volta è stata la mamma Loredana che tra i commenti ha risposto per le rime ad uno dei tanti hater. Lasciando tutti senza parole: ecco cosa ha scritto la donna.

Jasmine Carrisi nel mirino degli hater, la giovane ancora una volta è stata attaccata nei commenti dei social e in particolare sotto alla sua ultima foto pubblica su Instagram.

Uno dei suoi follower, infatti, le ha dato del robot solo per la sua scelta di inserire un cuore come didascalia della foto, insinuando che non fosse vera la persona che scriveva e pubblicava foto. Questa volta però ad intervenire sempre con un commento è stata la mamma Loredana Lecciso che ha scaricato la sua ira.

“Un robot che le da parecchio da scrivere vedo, il robot metodico con i tre cuori, lei metodico come uno stalker” questo il commento della compagna di Albano che ha davvero lasciato tutti senza parole, riuscendo a mettere al suo posto una volta per tutte la persona che faceva la critica. Leggi anche qui 

Non ci resta insomma che attendere la nuova puntata di questa sera con Antonella Clerici per scoprire cosa succederà tra padre e figlia, insieme agli altri giudici dello show. Che news

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: