attualità cronaca Italia

Elicottero di emergenza si schianta in Savoia: sei i soccorritori dispersi

Elicottero di emergenza si schianta in Savoia: sei i soccorritori dispersi. Sono ore di apprensione in Savoia per le sorti dei membri di un equipaggio di soccorso che si trovava a bordo di un elicottero di emergenza precipitato ieri sera nella regione francese.

Il velivolo precipitato appartiene  al gruppo SAF ( Secours Aérien Français) un’organizzazione specializzata in soccorso alpino e  trasporto sanitario che opera principalmente in tutto il massiccio alpino francese, a Parigi e nel sud-ovest della Francia.

Secondo quanto riferito dalla prefettura della regione, al momento dell’incidente a bordo dell’elicottero vi erano quattro membri delle forze di sicurezza aerea (Saf) e due soccorritori delle unità di montagna della polizia utilizzate per il soccorso alpino (Crs).

Secondo una prima ricostruzione, l’elicottero stava sorvolando la zona attorno alla città di Bonvillard, nei pressi di Albertville; quando è avvenuto l’incidente, intorno alle 19 ora locale di oggi, martedì 8 dicembre.

Al momento restano ignote le cause dell’incidente, ma dopo l’allarme sul posto sono confluite decine di unità di soccorso; che, nonostante la nebbia, stanno cercando di individuare elicottero e dispersi attorno all’ultimo punto segnalato.

Sarebbe stato lo stesso il pilota dell’elicottero infatti a dare l’allarme per una avaria. La zona però è decisamente impervia, l’elicottero si è schiantato a un’altitudine di 1.800 metri e la nebbia rende difficile i voli.

Sul posto stanno operando oltre 40 soccorritori ed è in corso anche un intervento via terra. Secondo i media francesi, sarebbe stato stabilito anche un primo contatto con uno degli occupanti dell’elicottero.

Potrebbe essere il pilota che sarebbe riuscito a eiettarsi prima dello schianto. La Prefettura ha spiegato di aver richiesto altri soccorritori extra-dipartimentali che sono già in viaggio per la Savoia. Seguici su FB

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: