attualità cronaca Italia

Tragedia a Milano ragazzo di 16 anni precipita dal terzo piano

Tragedia a Milano ragazzo di 16 anni precipita dal terzo piano. Rischia la vita il ragazzino di 16 anni che poco prima le 22 di mercoledì 9 dicembre è precipitato dal terzo piano di una palazzina di viale Monza a Milano.

Pochissime per ora le informazioni a disposizione

Resta ancora tutto da chiarire su quanto successo nei minuti prima della tragedia. I carabinieri sono ora al lavoro per capire l’esatta dinamica dell’accaduto e comprendere per quale motivo il giovane sia precipitato dal balcone al terzo piano di casa.

Secondo le informazioni fornite dai militari, anche per i genitori, presenti in casa al momento dell’incidente, non è chiaro il motivo del gesto.

Si cerca, quindi, di ripercorrere gesti e spostamenti del ragazzo prima delle 22. Gli investigatori e gli inquirenti non escludono niente. Si indaga sia su un eventuale gesto volontario che su un fatto accidentale.

Il giovane è ora ricoverato al Papa Giovanni XXIII di Bergamo

Ai militari i genitori però hanno riferito che il ragazzo stava bene e non aveva manifestato nessun sintomo di disagio, così come non soffriva di patologie particolari. Leggi anche qui

Certo però è che ora il 16enne sta lottando tra la vita e la morte. Sul posto al momento dell’incidente sono intervenuti sia i paramedici del 118 che i medici dell’automedica, che insieme hanno prestato le prime cure al giovane.

Disperata la corsa poi all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in codice rosso, dove il 16enne è ora ricoverato in terapia intensiva. Le sue condizioni restano critiche e i medici si sono riservati la prognosi.

Le prossime ore saranno decisive per sperare in un possibile miglioramento. Intanto gli inquirenti, insieme al genitori, stanno cercando di capire cosa sia accaduto. Non si esclude nulla per ora, si seguono tutte le piste. Fonte Fanpage

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: