attualità cronaca Italia

Grave lutto per l’astrologa Ada Alberti: “Mio padre è morto di covid”

Grave lutto per l’astrologa Ada Alberti: “Mio padre è morto di covid”. Dopo la scomparsa della mamma appena un anno fa, un altro grande dolore per Ada Alberti, la nota astrologa di Canale 5. È infatti scomparso l’amatissimo papà Rosario all’età di 86 anni di Covid.

Raggiunta telefonicamente da Il Giornale, Ada ha raccontato la modalità di questa scomparsa così inaspettata. “Sono distrutta dal dolore, ancora non avevo metabolizzato la morte di mia mamma ed ora anche questa.

Mio papà se n’è andato per Covid. Lui non era stato bene e il medico aveva consigliato di fare il tampone a cui lui era risultato positivo. È quindi chiamato il 118 ed è ricoverato e hanno iniziato subito le cure”, dice molto provata.

“Successivamente sono fatti cinque tamponi che sono risultati tutti negativi tanto è vero che il primario ci aveva rassicurato dicendo che sarebbe uscito lunedì scorso. Invece improvvisamente domenica scorsa si è aggravato moltissimo perché la carica virale, ci hanno spiegato, è andata a “toccare” un problema pregresso.

La parte più dolorosa del racconto

Quello che non capisco – racconta sconsolata Ada – è come mai sia morto per Covid quando ben cinque tamponi, come ho già detto, sono risultati negativi. Fatto sta che io non ho potuto vedere mio padre e sto ancora aspettando la sua sepoltura perché la procedura in questi casi è abbastanza lunga”.

Ed è forse questa la parte più dolorosa del suo racconto che purtroppo in questo ultimo anno ha accomunato tante famiglie, l’idea di non vedere i proprio cari, di poterli confortare o comunque essergli vicini nel momento della scomparsa.

“Io non l’ho visto mio padre nella sua “nuova casa” e questa è una cosa molto molto brutta. Abbiamo potuto solo fare una messa in una chiesa Francescana di Catania”. Un papà, dal suo racconto, che ha lavorato per tutta la vita per il benessere dei figli e della famiglia.

“Lui ha avuto un amore nei confronti di mia madre incredibile. Chiunque rimaneva stupito del legame che avevano che era così indissolubile che solo la morte ha potuto separare. Due persone stupende i miei genitori”.

Ricordi quelli di Ada che li legano e assomigliano a quelli di tante persone che in questa pandemia hanno visto la scomparsa dei genitori o di persone care. “Il mio -conclude Ada – oltre ad essere stato un papà meraviglioso è stato anche il più grande maestro di astrologia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: