gossip Italia lifestyle

Loredana Bertè, il dramma: “Mi ha buttato nella sua bara”

Loredana Bertè, il dramma: “Mi ha buttato nella sua bara”. La cantante ha voluto raccontare un dramma tremendo del suo passato: suo padre l’ha buttata nella bara della sorella Mia Martini.

Loredana Bertè, all’anagrafe Loredana Carmela Rosaria Bertè (Bagnara Calabra, 20 settembre 1950), è una cantautrice e attrice italiana. Considerata dalla critica come la regina del rock italiano, è la sorella minore di Mia Martini.

È ritenuta sin dagli anni settanta una delle interpreti più note e poliedriche del panorama musicale italiano. Assai discussa anche per le complesse vicissitudini personali, vanta una lunga carriera musicale durante la quale ha pubblicato 17 album in studio, 5 album dal vivo, 2 EP e 3 raccolte ufficiali, vendendo oltre 30 milioni di dischi.

Dopo aver collezionato numerose esperienze come attrice e ballerina, intraprende la carriera discografica imponendosi all’attenzione del grande pubblico con il brano Sei bellissima (1975).

Dedicato (1978) la fa conoscere al grande pubblico, ma è a cavallo del decennio successivo che la Bertè raggiunge l’apice della popolarità, registrando brani quali E la luna bussò, Non sono una signora e In alto mare.

Ha partecipato complessivamente a undici edizioni del Festival e nel 2008 le è stato assegnato il Premio alla carriera città di Sanremo

Il dramma della vita

E’ un dramma davvero tremendo quello che ha vissuto Loredana Bertè a pochi giorni dal funerale della sua amata sorella Mia Martini che, purtroppo, è venuta tragicamente a mancare in circostanze che, se da una parte sembrano ufficialmente chiarite, in molti hanno dubitato.

Il racconto drammatico, però, arriva direttamente dalla bocca della cantante che ha avuto modo di raccontare un episodio che ha visto protagonista anche suo padre, una figura controversa stando alle parole della cantante.

La donna, infatti, ha confessato che in quel periodo, come riporta Nuovo Tv che l’ha intervistata, ha visto massacrare di botte più volte la madre che era all’ottavo mese di gravidanza. Ma non solo.

Mentre erano nell’obitorio, davanti al corpo senza vita di Mimì, l’uomo l’avrebbe fatta cadere all’interno della bara in cui era presente il corpo della sorella morta. Un fatto davvero molto grave quello che Loredana Berté ha raccontato.

Che, se confermato, aprirebbe ulteriori scenari oscuri e drammatici riguardo al loro passato. Un racconto tremendo che purtroppo fa parte di una storia molto più complessa. Una storia fatta di violenza e dolore che purtroppo niente e nessuno potrà mai farle dimenticare.

Insomma, una storia davvero drammatica che ha confessato la stessa coach di The Voice Senior, un grande dolore per il quale si è sempre battuta. Il legame con la sorella, infatti, è e rimane davvero molto speciale come ha lei stessa raccontato più volte. Youmovies

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: