attualità cronaca Italia

Michele 17 anni muore schiantandosi con la moto contro un palo

Michele 17 anni muore schiantandosi con la moto contro un palo. Incidente mortale a Bolzano nel pomeriggio di ieri, sabato 12 dicembre. Un ragazzo di soli 17 anni, Michele Torcaso. E’ morto dopo essere uscito di strada mentre era a bordo della sua moto.

L’impatto con il manto stradale, subito dopo lo schianto contro un palo della luce in Arginale, compreso tra le uscite di ponte Roma e ponte Palermo, non gli ha lasciato scampo.

L’incidente

Erano circa le 13 quando si è consumata la tragedia. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, una Volkswagen Passat nera gli avrebbe tagliato la strada spostandosi di corsia.

Michele, a bordo della sua Ktm cilindrata 125, per evitare la vettura avrebbe allargato la traiettoria finendo per perdere il controllo e per schiantarsi contro un palo della luce.

La moto è sbalzata oltre il guardrail nella rampa del centro commerciale Twenty e il giovane è rimasto a terra senza vita, morto sul colpo. Tra i testimoni dell’incidente c’era anche un medico rianimatore.

Che, dopo aver compreso la gravità della situazione, ha fatto di tutto per salvarlo, ma quando arrivano i soccorsi non resta altro che dichiarare il decesso.

A rendere abbastanza chiara l’ intera dinamica è poi un video ripreso dalle telecamere del centro commerciale e consegnato alla municipale. Come riporta il Corriere della Sera, il conducente dell’auto sarebbe indagato per omicidio stradale.

La morte del ragazzo, la cui famiglia è molto conosciuta a Bolzano, è così commentata dal sindaco Renzo Caramaschi: “Non si dovrebbe morire a quella età. È terribile e mi dispiace tantissimo.”

“Non lo conoscevo personalmente ma come sindaco sono vicino ai suoi genitori e alla sua famiglia. È un dolore profondo per tutti”. Tanti anche i messaggi di cordoglio apparsi sui social network in ricordo di Michele, che tra pochi giorni avrebbe compiuto 18 anni.

“Ha cercato di evitare un’auto che si spostava di corsia, sebbene ci fosse la linea continua, e ha perso il controllo della moto. È finito contro un palo della luce e non c’è stato più nulla da fare.Una preghiera per Michele e un abbraccio alla famiglia, Bolzano si stringe nel dolore attorno ai suoi cari”.

Ha scritto Filippo, mentre altri lo ricordano come “un ragazzo sempre sorridente e disponibile che ha saputo farsi amare da tutti”. Fonte Fanpage

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: