attualità cronaca Home Italia

Natale con ciclone polare e capodanno con il gelo dalla Russia

Natale con ciclone polare e capodanno con il gelo dalla Russia. La parte finale del mese di dicembre potrebbe venire completamente stravolta a causa di vivaci correnti in discesa dal Nord Europa.

Dapprima con un ciclone ricolmo di aria fredda ed instabile proprio in concomitanza con il Natale e poi con l’arrivo verso Capodanno del gelo direttamente dalla Russia. Scopriamo insieme tutti i dettagli tracciando una tendenza su precipitazioni e temperature attese durante il periodo festivo.

Partiamo dando uno sguardo allo scacchiere europeo, dove emerge chiaramente come proprio tra la Vigilia e il giorno di Natale un ciclone sospinto da correnti molto fredde di origine Polare investirà buona parte dell’Europa Centrale fino a sconfinare sull’Italia.

Si prefigura insomma una fase piuttosto movimentata con la possibilità di piogge e rovesci in particolare al Centro-Nord e sulle due Isole maggiori.

Attenzione perché visto il calo delle temperature previsto dagli ultimi aggiornamenti la neve potrebbe tornare a cadere fino a quote molto basse sulle regioni del Nord, con fiocchi fin sulle pianure.

Su questo aspetto però avremo modo di tornarci nei prossimi giorni, in quanto la previsione di fenomeni nevosi a così lunga distanza può subire delle variazioni anche sostanziali con sorprese sempre dietro l’angolo.

Successivamente la nostra attenzione si focalizza alle alte latitudini Polari, in particolare tra la Scandinavia e la Russia. Dove, a causa delle condizioni climatiche particolarmente fredde di questa primissima parte dell’inverno.

Ricordiamo infatti che la stagione fredda, dal punto di vista meteorologico è iniziata il 1° dicembre, si sta formando una vasta area ricolma di aria Artica.

L’ipotesi, tutta da confermare dai modelli meteorologici, è che parte di questa massa gelida possa scivolare dapprima verso l’Europa orientale e poi in direzione dell’Italia. Dando così il via ad un’ondata di gelo piuttosto intensa tra la fine dell’anno e l’inizio del 2021.

Il meteo di domani

Regime anticiclonico. Qualche pioggia sulla Sicilia tirrenica, altrove cielo poco nuvoloso. Locali nebbie al Nord. Venti forti di Tramontana sullo Ionio.

NORD

Generali condizioni di bel tempo con il cielo che si presenterà sereno o poco nuvoloso salvo temporanei annuvolamenti e locali nebbie in Pianura Padana. Temperature: valori massimi compresi tra i -1 di Bolzano e i 13 di Genova

CENTRO e SARDEGNA

Alta pressione e venti di Tramontana. Giornata caratterizzata dal bel tempo prevalente, infatti il cielo si presenterà prevalentemente poco nuvoloso. Mari localmente mossi. Temperature: valori massimi compresi tra gli 8 di Campobasso e i 15 di Cagliari

SUD e SICILIA

Più nubi con locali precipitazioni sul messinese, altrove il tempo sarà decisamente più asciutto e soleggiato con un cielo che si mostrerà poco nuvoloso, salvo più nubi in Basilicata. Venti tesi di Tramontana, forti sullo Ionio, mari molto mossi. Temperature: valori massimi attesi tra i 7 di Potenza e i 17 di Palermo. Fonte IlMeteo.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: