attualità Italia mondo

Violano il coprifuoco e si buttano nude nella fontana

Violano il coprifuoco e si buttano nude nella fontana. Si sono gettate seminude in una fontana in pieno centro a Siviglia, a notte fonda. In barba al coprifuoco in vigore da settimane in Spagna e alle normali regole della decenza.

La bravata compiuta da due donne spagnole alle quattro del mattino nella città iberica, però, non è sfuggita alle forze dell’ordine. I video pubblicati in rete sono finiti sotto la lente d’ingrandimento della polizia e le ragazze identificate e sanzionate.

Le due giovani spagnole hanno pensato bene di evadere alla monotonia del confinamento imposto dal governo spagnolo gettandosi nella centralissima fontana di Plaza de la Encarnació nel cuore di Siviglia.

Le due si sono spogliate di fronte al monumento e poi buttate nelle gelide acque della fontana con un misero bikini indosso. Qui hanno iniziato a ballare e twerkare. Tutto ripreso dalle videocamere dei loro cellulari e condiviso sui social network come “trofeo” della notte brava.

Il video le ha incastrate

Il video, pubblicato sul popolare social network Instagram e poi su Youtube, ha fatto il giro del web in pochissimo tempo. Scatenando le reazioni più disparate tra chi ha applaudito allo show e chi ha criticato l’atteggiamento delle ragazze.

Peccato che il filmato sia finito anche sotto gli occhi di alcuni agenti, che hanno approfondito la vicenda. Dopo la diffusione virale del video, infatti, le autorità competenti hanno avviato le indagini per trovare le responsabili.

E in poco tempo è scatta una vera e propria caccia all’uomo. Oltre alle due donne che si vedono chiaramente nel video, una terza persona sarebbe coinvolta, quella che ha effettuato le riprese con i cellulari.

In breve tempo la coppia della fontana è identificata ed entrambe le donne sono multate non solo per aver infranto il coprifuoco, ma anche per non aver indossato la mascherina in pubblico e aver sguazzato disinibite e seminude in una fontana pubblica.

Secondo quanto emerso dai quotidiani spagnoli, sembra che l’exploit nella fontana, sia arrivato al culmine di una serata alcolica (e proibita) cominciata in un appartamento di Siviglia e conclusasi poco dopo in piazza. Fonte IlGiornale

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: