attualità cronaca Italia

Trovate morte due persone in casa: forse fuga di gas da una stufetta

Trovate morte due persone in casa: forse fuga di gas da una stufetta. A Ferentino, provincia di Frosinone a nord della Ciociaria, due persone sono state trovate morte in un appartamento in via della Stazione.

Stando a quanto si apprende, si tratterebbe di un uomo e di una donna, entrambi di nazionalità straniera. Il ritrovamento è stato fatto intorno alle 20 di ieri, martedì 15 dicembre.

Sul posto i carabinieri della compagnia di Anagni e della stazione di Ferentino

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Anagni e della stazione di Ferentino. Le cause del decesso non sono state ancora accertate, ma l’ipotesi più plausibile, per il momento, è quella di una fuga di gas.

Forse le due persone si sono addormentate con una stufetta a gas accesa e il malfunzionamento di essa potrebbe aver causato la loro morte. Più precisamente il loro decesso potrebbe essere avvenuto per avvelenamento da monossido di carbonio.

Donna e figlio 6 anni trovati morti, ipotesi fuga gas

Anche l’altro ieri, si è dovuta registrare, purtroppo, la morte di altre due persone a causa del malfunzionamento di una stufa a gas. Una donna di 36 anni e suo figlio di sei anni, ospiti di una struttura di accoglienza a Velletri sono trovati morti nella mattinata. Sul posto la polizia che ha ipotizzato una fuga di gas.

Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, la donna di origini romene e il bambino, suo figlio, erano ospiti in una stanza e l’altro ieri sera avevano acceso una stufa per scaldarsi.

Durante la notte, però, la stufa per un improvviso malfunzionamento si sarebbe spenta continuando a erogare gas senza che la donna si rendesse conto di quello che, poi, si è rivelata una immane tragedia. Seguici su FB

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: