gossip Italia lifestyle mondo politica

Kate Middleton è una donna come tutte

Kate Middleton è una donna come tutte. Lontana dai riflettori, la duchessa è una donna come tutte, che si districa tra gli impegni e i tre figli. A casa non esistono formalità, tra giochi, weekend creativi e qualche rimprovero quando serve

Ci sono gli obiettivi dei fotografi, gli impegni ufficiali e il rigido protocollo di corte, ma quando i riflettori si spengono Kate Middleton è donna e mamma come le altre, sostenitrice di quella normalità tra le mura domestiche tanto cara a lei e al marito William.

«A casa è molto rilassata», ha confermato una fonte vicina alla coppia al magazine People, «Una casa familiare normale e frenetica, con i bambini che corrono e rovesciano le cose, non si dà arie». Che sia nell’amatissima tenuta di Anmer Hall, nel Norfolk, o a Kensington Palace non fa nessuna differenza.

«È una mamma molto sicura di sé e non debole, se i bambini si comportano male vengono rimproverati». Niente sconti, insomma, per i piccoli Cambridge, George, 7 anni, Charlotte, 5, e Louis, 2, e zero formalità.

Kate è sempre di corsa tra i suoi impegni lavorativi, da sola o al fianco del marito, e i bambini, e quando è a casa sceglie look decisamente comodi, capelli raccolti in una coda di cavallo, tuta e scarpe da ginnastica.

«È la vita di una mamma che lavora con tre figli piccoli, solo che ha un lavoro diverso dagli altri». I figli sono la priorità della duchessa, che tiene in modo particolare al fatto che crescano «con i piedi per terra».

E anche le attività che fa con loro rispecchiano questo desiderio. Quando la famiglia è nel Norfolk i weekend trascorrono al Mable’s Paint Pot, un negozio di artigianato dove è possibile dipingere ceramiche e mangiare dolci tradizionali.

La gioia nel 2021?

Il 2021, però, si preannuncia gioioso, con la nascita del secondogenito della figlia Pippa (già mamma di Arthur, 2 anni) e le nozze del figlio minore James, con Alizee Thevenet, che si sarebbero dovute celebrare quest’anno ma sono state rimandate sempre per via dell’emergenza sanitaria. Leggi anche qui 

Ad aiutare Kate, oltre ai genitori, solo due persone di fiducia, la tata Maria Borrallo e la stylist Natasha Archer. Un vero e proprio team, che mette al centro i principini. Dare la priorità al benessere mentale dei più piccoli, del resto, è la battaglia più cara a Kate. E anche nella sua vita privata non c’è altro impegno che tenga. VF

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: