attualità cronaca gossip Italia lifestyle

Piazza Pulita: Lucarelli contro Briatore, “Portavoce di riti spregiudicati”

Piazza Pulita: Lucarelli contro Briatore, “Portavoce di riti spregiudicati”. A Piazza Pulita, il programma di La7 condotto da Corrado Formigli, si parla di seconda ondata da coronavirus.

Perché siamo finiti ai numeri di oggi è la domanda che si pone il programma nella puntata del 17 dicembre. Presto detto. A intervenire in merito ci pensa Selvaggia Lucarelli che punta subito il dito contro il divertimento estivo e i locali aperti.

La giornalista rimane sul vago fino a quando il conduttore non fa la domanda: “E di Flavio Briatore cosa pensa?”. L’imprenditore è finito al centro della polemica per aver chiesto di aprire i locali ad agosto, il suo Billionaire compreso.

Salvo poi essere costretto a chiudere dopo l’aumento dei contagi. “Briatore è stato il portavoce di riti spregiudicati”, commenta la Lucarelli per poi aggiungere che l’ex di Elisabetta Gregoraci ha parlato come i menefreghisti del Covid-19.

Corrado Formigli e la frecciatina a Zangrillo?

Prima la frase dello “scandalo”, poi il servizio sui negazionisti. Si parla di seconda ondata a PiazzaPulita, il programma di La7 condotto da Corrado Formigli. In studio anche Selvaggia Lucarelli.

La giornalista ha esordito spiegando che i numeri odierni del coronavirus sono legati al divertimento estivo. Fin qui nulla di strano se non fosse che il conduttore, nel lanciare il servizio su negazionisti di varia natura, ha mandato in onda l’uscita di Alberto Zangrillo.

La stessa che ha scatenato la polemica. “Il 31 maggio – ha detto Formigli – Zangrillo ha dichiarato che il virus clinicamente non esisteva più. E su questa scia di illusione la gente ha agito”. Un modo come un altro per puntare il dito contro il primario di Terapia Intensiva del San Raffaele di Milano.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: