gossip lifestyle mondo

Harry e Meghan: hanno finalmente svelato il loro primo progetto

Harry e Meghan rivelano qual è il loro primo progetto firmato Archewell. Finalmente Harry e Meghan svelano il primo progetto di Archewell. Dopo una serie di annunci fatti di “intenzioni”, non ultimo quello della nuova serie di podcast. Ora finalmente Archewell ha svelato i suoi piani concreti per il futuro prossimo.

Il primo di questi nuovi progetti è nato dalla partnership con World Central Kitchen, associazione no-profit fondata dallo chef Andres che contribuisce alla lotta della fame nel mondo.

Il progetto firmato Archewell prevederà la creazione di quattro speciali centri di soccorso nel mondo, strutture permanenti che si attiveranno per la produzione di pasti in occasione di situazioni di necessità.

Come pandemie o catastrofi naturali ma che, al contempo, sosterranno day-by-day le comunità in cui sono installate. Attraverso la distribuzione di pasti, medicinali e sostegno all’educazione. I primi due centri realizzati da Archewell saranno costruiti sull’isola di Dominica, nei Caraibi e poi a Porto Rico.

La fondazione Archewell

I duchi di Sussex hanno inaugurato il sito che rimanda alla loro nuova Fondazione benefica. Registrato a fine febbraio, dà la possibilità di rimanere aggiornati sulle prossime iniziative benefiche. In nome del figlio Archie

Dopo mesi di rumors, inizia a prendere forma concreta Archewell, la Fondazione benefica di Harry d’Inghilterra e Meghan Markle, che da poche ore ha un sito ufficiale: www.archewell.com.

In homepage, l’unica pagina finora, il significato del nome, un omaggio al primogenito della coppia, Archie Harrison. Arch deriva dal greco e significa «fonte di azione».

A disposizione anche la possibilità di iscriversi al portale per ricevere informazioni e aggiornamenti sulle attività benefiche dei duchi. Inserendo i propri dati (almeno per il momento) non arriva nessuna news, nemmeno un messaggio automatico di benvenuto.

Il sito

Il sito, in tutte le estensioni possibili oltre a quella .com è stato registrato lo scorso 24 febbraio, come si evince dal protocollo di rete Whois.

Poche settimane dopo, quindi, l’annuncio di Harry e Meghan di voler fare un passo indietro rispetto alla famiglia reale britannica, rinunciando al ruolo di working royals, impegnati in prima linea al servizio della Corona.

Il nome «Archewell» era stato ufficializzato lo scorso aprile, con un comunicato. «Prima di Sussex Royal (la pagina Instagram utilizzata fino al 31 marzo, quando si erano conclusi gli impegni di Harry e Meghan a Londra, ndr) era nata l’idea di “arch” parola greca che significa “fonte di azione”.

Ci siamo rifatti a questo concetto per l’organizzazione di beneficenza che speravamo di costruire un giorno e che poi è diventata l’ispirazione per il nome di nostro figlio», avevano fatto sapere  i duchi. «Fare qualcosa che abbia un senso, qualcosa di importante. Fonte Vogue

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: