attualità cronaca Italia

L’allerta del Ministero della Salute: “Non datela ai vostri bimbi”

L’allerta del Ministero della Salute: “Non datela ai vostri bimbi”. Il Ministero della Salute nell’apposita sezione dedicata ai richiami alimentari ha pubblicato due richiami di uno stesso prodotto, ma con lotti diversi.

Si tratta della crema di riso, mais e tapioca a marchio Via verde bio primia, un alimento biologico destinato ai neonati. Quindi un prodotto utile per preparare le pappe dei bambini molto piccoli, dal 4° mese, quando iniziano lo svezzamento.

Il motivo del richiamo è legato alla presenza di una sostanza che può causare allergia, ma che non riportata in etichetta.

Il richiamo pubblicato in data 29 dicembre 2020 riguarda dunque quattro lotti di crema di riso mais e tapioca a marchio “Via Verde Bio Prima”.

Il motivo del richiamo, come si legge dalla nota, è: “Possibile presenza dell’allergene soia non dichiarato in etichetta”. Per questo motivo il prodotto non è adatto al consumo da parte di persone allergiche alla soia.

Ecco i dettagli:
  • Denominazione di vendita:  Denominazione di vendita: CREMA DI RISO MAIS E TAPIOCA
  • Marchio del prodotto:  VIA VERDE BIO PRIMIA
  • Nome o ragione sociale dell’OSA:  AGORA’ NETWORK S.C.A.R.L.
  • Sede dello stabilimento:  Halleiner Landesstraße 3 – A – 5412 Puch Austria
  • Nome del produttore: GITTIS NATURPRODUKTE Pöll Beteiligungs- GmbH & Co KG.
  • Descrizione peso/volume di vendita: 220 gr
I lotti con la data di scadenza sono:
  • Lotto di produzione: lotti CF e DF con data di scadenza o termine minimo di conservazione: 03.12.2021
  • Lotto di produzione: lotti NK e OK  con data di scadenza o termine minimo di conservazione: 05.05.2022

Il motivo del richiamo, al presenza di soia, è lo stesso dell’allerta di qualche giorno fa sempre di una crema di riso mais e tapioco a marchio Selex.

Naturalmente come sempre in questi casi, chiunque fosse in possesso di questi quattro lotti può riportare il prodotto al punto vendita per chiedere un rimborso o una sostituzione dell’articolo. Fonte Fanpage

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: