attualità Italia

Concorso INPS per 1858 posti : Mansioni e Stipendio

Concorso INPS per 1858 posti : Mansioni e Stipendio. Ad inizio mese è stato indetto il Concorso INPS che prevede l’assunzione a tempo indeterminato di 1858 posti di consulente protezione sociale.

La figura viene introdotta nei ruoli del personale dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, area C, posizione economica C1. Di seguito sono fornite tutte le informazioni utili sulla procedura.

Per poter prendere parte al concorso, è necessario essere in possesso di determinati requisiti. Inoltre, si tratta di un concorso pubblico rivolto a coloro in possesso di determinate lauree o un diploma di laurea (DL).

Sempre riguardo i requisiti richiesti nel bando, non occorre essere in possesso di: – un titolo di dottorato; – una certificazione linguistica; – il voto di laurea; – una certificazione informatica.

La candidatura al concorso può avvenire unicamente tramite procedura telematica, mediante l’utilizzo di PIN INPS oppure SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi) oppure CIE (carta identità elettronica).

Sul portale web dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, il candidato potrà compilare l’apposito modulo della domanda di partecipazione.

La data di scadenza è fissata per le ore 16:00 del 2 novembre 2021. Sempre sul sito è possibile prendere visione del testo integrale del bando del Concorso INPS.

Come detto in precedenza, questo concorso dell’INPS è alla ricerca di nuovi consulenti di protezione sociale. Ma di cosa si occupa questa figura professionale e quanto percepisce come stipendio?

Mansioni e Stipendio

A fornirci qualche delucidazione è la Determinazione 30 del 21/03/2018 dell’INPS. Nel documento sono presenti le seguenti informazioni: “Figura strutturalmente inserita nei processi produttivi, in grado di gestire problematiche di particolare complessità”.

“Svolge, in ottica di problem solving, funzioni di produzione e di consulenza, orientata al presidio di competenze di natura strettamente istituzionale e, segnatamente, di attività mirate a garantire alti livelli di prestazioni in ambito assistenziale e previdenziale”.

Per quanto riguarda il contratto e lo stipendio, invece, i vincitori della procedura devono stipulare il contratto individuale di lavoro a tempo pieno e indeterminato in qualità di consulente protezione sociale. Leggi anche qui 

Rientra nell’ area C, posizione economica C1. La retribuzione lorda prevista dal CNNL per il personale del comparto Funzioni Centrali è pari a 1.859,54 euro al mese. Concorsi pubblici

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: