attualità Italia

Concorso: l’azienda Usl assume collaboratori amministrativi.

Concorso: l’azienda Usl assume collaboratori amministrativi. Per prendere parte è richiesto il diploma di laurea in Giurisprudenza.

Non solo Scienze Politiche od Economia e Commercio o equipollenti (vecchio ordinamento) ovvero Laurea o Laurea Specialistica/Magistrale nelle corrispondenti discipline.

Si informa che sul Bollettino Ufficiale Regionale n. 9 del 26/02/2013 è stata pubblicata la Legge Regionale 13 febbraio 2013, n. 2, che modifica le modalità di accertamento della conoscenza della lingua francese o italiana presso l’Azienda USL della Valle d’Aosta.

Per ulteriori informazioni, come previsto dal sito, contattare l’Ufficio Concorsi ai numeri: 0165 54 60 70 – 0165 54 60 71 – 0165 54 60 73

L’Azienda Usl ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di 10 collaboratori amministrativi – professionali (personale amministrativo), categoria D.

Prevede la riserva di 2 posti a favore delle categorie protette di cui all’art. 18, comma 2, della legge 68/1999 ss. mm., presso l’Azienda USL della Valle d’Aosta. Leggi anche qui

Per prendere parte  è richiesto il diploma di laurea in Giurisprudenza o Scienze Politiche od Economia e Commercio o equipollenti (vecchio ordinamento) ovvero Laurea o Laurea Specialistica/Magistrale nelle corrispondenti discipline.

La domanda di partecipazione al concorso pubblico dovrà essere prodotta esclusivamente tramite procedura telematica entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale. AS

La sanità in Valle è in brutte acque.

“Non possiamo chiedere eterna pazienza ai lavoratori della Sanità valdostana”. Lo dicono i sindacati Funzione pubblica Cgil, Cisl e Uil Valle d’Aosta dopo l’incontro con i vertici dell’assessorato regionale alla Sanità e dell’Usl.

“Il tema delle carenze organiche nella sanità valdostana ha origini lontane – scrivono in una nota -. Numeri sicuramente importanti e preoccupanti in relazione alla riorganizzazione che deve fare l’Azienda in questo momento (concorso dei medici e anticipazione delle assunzioni degli infermieri).

Abbiamo ribadito chiaramente che sugli operatori che sono in servizio non devono essere gravati ulteriormente i carichi di lavoro (12 ore di lavoro, straordinari e ferie non concesse)”.

L’Usl ha assicurato ai sindacati che “gli infermieri che superano la prova di francese verranno assunti immediatamente a tempo determinato, in attesa del passaggio a tempo indeterminato solo dopo aver superato le altre prove del concorso”.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: